Estate in musica: guida ai concerti da non perdere / 1

In Musica

Luglio, agosto, e perché no anche settembre in compagnia delle 7 note. In questa prima puntata: rock, pop, jazz e altro. Prendete appunti

Appuntamenti fissi, graditi ritorni e sorprese inaspettate che riempiranno le nostre orecchie in questi due lunghi, forse caldissimi mesi. Cultweek, come è ormai consuetudine, segnala in maniera molto arbitraria cosa ascoltare dal vivo nelle vostre vacanze italiane e non solo. Ci vediamo sotto il palco…

5 luglio
Godspeed You! Black Emperor @ Circolo Magnolia, Segrate

Dal Canada all’Idroscalo il passo è più breve di quanto ci si possa immaginare. Al Magnolia arrivano i Godspeed You! Black Emperor, una delle band più innovative e sperimentali di oggi. Si parte dal post rock e passando tra ambient e progressive si arriva… in un’altra dimensione. Ascoltare dal vivo i loro lunghissimi brani è un’esperienza quasi mistica, è la colonna sonora di un film che esiste solo se chiudi gli occhi e ti abbandoni ai suoni della band di Montreal.

6 luglio
The Hives + I Ministri @ Rugby Sound, Legnano (MI)

Senza dubbio, il concerto più potente dell’estate. Due band che trasmettono energia pura si incontrano a pochi passi da Milano per una serata da non perdere. Dalla Svezia, gli Hives tornano in Italia da headliner e promettono, come sempre, un grandissimo show. Lo charme di Pelle Almqvist, la precisione dei suoi compagni di band e l’impeccabile leggiadria dei ninja/roadies sono garanzie di successo. Ad aprire lo show I Ministri che ormai sono ascesi alle sfere più alte della musica indipendente italiana. Il loro ultimo disco si chiama Fidatevi e noi abbiamo tutta l’intenzione di farlo. Se poi aggiungete che questo concertone ve lo portate a casa a meno di 20 euro, direi che le scuse per mancare stanno a zero.

10 luglio
Jamiroquai @ Piazza Sordello, Mantova

Vero, lo stesso giorno a Milano ci sono gli Alice in Chains. Ma consigliarvi una delle band più influenti della storia della musica sarebbe fin troppo semplice. Tutt’altra cosa invece e decidere di passare la giornata a Mantova, gustare degli ottimi tortelli di zucca e concludere la serata in piazza Sordello con i Jamiroquai. Non averli mai visti dal vivo è un peccato mortale: l’energia di Jay Kay e il groove della band (come non amare le linee di basso di Paul Turner?) sono manna dal cielo per questa estate. Certo, il prezzo inizia a essere impegnativo, ma vi assicuriamo che vale la pena.

15 luglio
Supersonic Blues Machine feat. Billy Gibbons + Mark Lanegan Band @ Piazza Duomo, Pistoia

Dunque, il nome Supersonic Blues Machine probabilmente non dirà nulla a molti di voi. E il risultato probabilmente non cambia nemmeno nominando i tre membri del gruppo: Lance Lopez (chitarra e voce), Fabrizio Grossi (basso) e Kenny Aronoff (batteria). Forse giusto quest’ultimo, che in carriera ha lavorato con gente come Paul McCartney, Smashing Pumpkins e John Fogerty. Eppure Californisoul, il loro ultimo lavoro, è una piccola gemma, che assume tutto un altro valore quando, a suonarlo dal vivo insieme alla band, c’è anche il leggendario Billy Gibbons, voce e chitarra degli ZZ Top. Non vi basta? Ad aprire il concerto sarà Mark Lanegan, una delle voci più caratteristiche della storia del rock, che presenta il suo ultimo album Gargoyle, di cui abbiamo già parlato su Cultweek.

21 luglio
Jan Garbarek Group @ Parco di Tramariglio, Alghero

La Sardegna, terra accogliente per gli amanti di jazz (anche quest’anno Paolo Fresu organizza il suo preziosissimo festival di Berchidda), quest’estate ospiterà Jan Garbarek, sassofonista norvegese, monumento della musica in realtà più totale che jazz (in proposito leggere cosa scriveva di lui Carlo Maria Cella su Cultweek nel novembre scorso) accompagnato da un altro bell’esempio di creatività tout court, il percussionista indiano Trilok Gurtu.

 

Fino al 26 luglio
Lucca Summer Festival

Abbiamo fortunatamente superato il giorno del concerto di Sfera Ebbasta, quindi Lucca torna ad essere meta gradita a tutti noi. Certo, pensare che un trapper suoni sullo stesso palco di Ringo Starr (8 luglio) o Lenny Kravitz (18 luglio) fa venire i brividi, ma noi chiudiamo un occhio e diamo comunque credito ad un’organizzazione che ha radunato un roster da paura. Ad esempio, il 7 luglio saranno sul palco gli Hollywood Vampires. Chi? Anche in questo caso, probabilmente conoscerete i nomi dei componenti: Joe Perry, Alice Cooper, Johnny Depp. Non sappiamo come suonano ma è senza dubbio la risposta americana al trio Max Pezzali, Nek, Francesco Renga (che si esibirà il 14 luglio).
E poi ancora i Gorillaz il 12 luglio, e l’imperdibile Nick Cave (17 luglio) con il suo tour forse più bello ed emozionante di sempre. Il tutto in una delle location più belle del nostro paese.

31 luglio
Max Gazzè @ Vieste, Puglia

Abbiamo già parlato del suo exploit a  Sanremo: parte quest’estate il tour di Max Gazzè, a supporto di Alchemaya, probabilmente il suo lavoro più ambizioso, nel tentativo di avvicinare elettronica e musica colta. Un tour che vede come punto più alto il concerto all’Arena di Verona (2 settembre), senza dubbio la location più suggestiva in cui assistere all’opera sintonica dell’eccentrico cantautore. Ma se siete in Puglia a fine luglio, non potete perdervi il concerto evento del 31 luglio a Vieste, sulla spiaggia di Pizzomunno, protagonista della bellissima canzone presentata a Sanremo.

 

 

 

8-14 agosto
Sziget Festival @ Budapest

Da anni ormai Budapest è diventata una delle capitali estive della musica internazionale grazie allo Sziget, un festival che ha saputo crearsi un pubblico trasversale, che gode allo stesso tempo sia delle esibizioni delle migliori band sia di un’atmosfera woodstockiana difficilmente replicabile altrove. Quest’anno i big sono davvero tanti: Kendrick Lamar, Gorillaz, Lana del Rey, Bastille, Mumford & Sons, Liam Gallagher, Arctic Monkeys. E c’è anche un po’ di Italia, grazie a Motta e Willie Peyote, e al Lightstage, il palco dedicato a tanti artisti italiani come Gomma, Galeffi, Joan Thiele, L I M e Giungla.

11 agosto
Ben Harper @ No Borders Music Festival, Tarvisio (UD)

Ci sono poche certezze, in questa vita, e una di queste è che ogni volta che Ben Harper arriva in Italia i suoi show sono imperdibili. Dopo essere passato da Milano qualche mese fa in compagnia di Charlie Musselwhite, il cantautore californiano questa volta fa tappa nei pressi di Udine per uno show molto particolare. Sia per l’orario (il concerto è alle 14), sia per la location (i laghi di Fusine). Lui, la sua chitarra e la natura. Un appuntamento suggestivo a cui vi consigliamo assolutamente di partecipare. Se invece volete assistere a un concerto in compagnia degli Innocent Criminals, l’appuntamento è a Macerata il 14 agosto.

30 e 31 agosto, 1 e 2 settembre
Home festival @ Treviso

Lo scorso anno vi abbiamo consigliato il Todays Festival di Torino e il Sexto ‘nplugged di Sesto al Reghena (PD), due festival validissimi che anche quest’anno propongono musica di altissimo livello. Quest’anno invece il nostro festival indie preferito è l’Home festival di Treviso. Il meglio della musica indie italiana è riunito qui, in quattro giorni di musica di altissimo livello. E poi degli headliner di tutto rispetto: Alt-J (30 agosto), Prodigy, Incubus e Prozac + (31 agosto), Eric Prydz (1 settembre), Caparezza (2 settembre).
Qualche nome da segnarsi, oltre ai soliti Motta, Michielin, Frah Quintale, Selton e Elettra Lamborghini? Noi vi consigliamo Nic Cester & The Milano Elettrica, Coma_Cose, Riccardo Zanotti e gli Eugenio in via di Gioia.

Non resta che augurarvi buona musica!