Compagno di scuola, amico/nemico

In Letteratura, Weekend

Ne avrai anche tu uno molto amato e uno che, più o meno apertamente, in qualche momento hai molto odiato. E comunque sono tutti lì nella tua personale galleria, e sono anche nei racconti di questo volume

Di ricordi, esperienze, amici e amiche di  scuola ne ho piena  la mente, la memoria e per buona parte, la vita. E non solo io. Ricordi personali, narrazioni altrui, aneddoti lontani che si perdono nel tempo e che si trasmettono  da una generazione all’altra, tutti apparentemente uguali legati dalla stessa atmosfera, dagli stessi oggetti e da figure simili, ma certamente diversi nel vissuto.

Insomma la scuola ci appartiene, ci siamo formati dentro le sue aule, abbiamo conosciuto persone che sono diventate amiche per sempre, siamo entrati in competizione con altre che non abbiamo più incontrato e per fortuna.

Ma quegli edifici, talvolta scrostati, sono anche la location di film e romanzi personali mai girati e mai scritti. Di recente, una quota non esigua del tempo della cena in compagnia di amici cari, è trascorsa  ricordando le punizioni subite alle elementari, in particolare il classico righello che veniva talvolta utilizzato con forza sulle nocche delle nostre mani. Per esempio.

Di tutto questo, molto più di questo hanno raccontato registi al cinema (solo per citare l’ultimo uscito Quando hai 17 anni di Techiné) e hanno scritto penne famose regalandoci  pagine avvincenti, a volte drammatiche della cui ambientazione conosciamo molto.

Fabiano Massimi, scrittore ed editor di Einaudi, ha selezionato diciannove racconti sul tema e li ha raccolti in volume. Ne è venuto fuori un piccolo gioiello: Compagni di scuola .

Scolari. Gli autori non hanno bisogno di presentazioni. Edgar Allan Poe ci propone l’inquietante caso dello studente geniale William Wilson  e del suo omonimo, in un intreccio speculare di personalità affini  e perverse. Nell’Avventura dei tre studenti ,dalla mano di Conan Doyle viene fuori un giovanissimo Sherlock Holmes che si cimenta in una delle sue brillanti soluzioni di un misterioso crimine, questa volta però, senza vittime: si tratta infatti del furto di una importante prova d’esame in un college inglese. Scopo non tanto recondito: copiare. Copiare che passione , in qualunque tempo della storia!

Ed ecco ancora Guy de Maupassant alle prese con il mite e affettuoso maestro Moiron nella cui mente, dopo la morte dei suoi tre bambini, esplode, senza che all’esterno traspaia alcunché, una sorda e determinata follia dagli esiti devastanti.

Scolare. Il contributo più consistente per il commissario incaricato delle indagini per l’omicidio nella II C arriva da Priscilla Mapple, dodici anni,  media dell’otto, osservatrice implacabile, acuta e ironica,  e lettrice di gialli. Quanto possono incidere le differenze sociali sulle scelte individuali e in questo caso sulla possibilità di andare o non andare a scuola, ci viene raccontato alla maniera verghiana da Maria Messina, un’autrice dimenticata, riportata alla luce per un tempo brevissimo da Leonardo Sciascia e repentinamente ri-messa da parte. Altre ragazze, tante, interne, esterne, per la grande parte povere e dal destino incerto, a volte crudele, animano il quadro affrescato e un po’ impolverato di Grazia Deledda.

Professoresse. Una per tutte, Roberta, Robertona, venti anni di insegnamento e due insopprimibili passioni: la scuola e il cibo, fino a quando non scopre che in realtà per i suoi amatissimi allievi, anche per la sua prediletta, lei non è in realtà la prof Roberta ma ‘il rinoceronte‘. Il resto è da leggere e Marco Lodoli sa come non farci smettere.

Mi piacerebbe aggiungere qualcosa che nel volume non c’è, non certo per distrazione del curatore, ma perché esiste già in forma di romanzo, articolato e completo. Si tratta di  Dietro la porta di Giorgio Bassani,  uscito nel 1964 e mai invecchiato, esemplare di ciò che la rivalità e l’esclusione , a partire da un’aula scolastica,  possono provocare in un adolescente in termini di crescita dolorosa.

Immagine di copertina di Batavia Public Library Illinois